Parrocchia dell'Annunciazione della Beata Vergine Maria

 

 

Il cimiterino antico o Oratorio Cavriani

 

Si trova adiacente al lato ovest della Chiesa e la sua costruzione, voluta dal marchese Ferdinando Cavriani, risale agli anni 1785-1790. Con la costruzione di un cimitero più ampio nella prima metà dell’800, il cimiterino perse la sua funzione. Attualmente è in condizioni pessime e solo un tempestivo restauro gli eviterebbe un irrecuperabile decadimento.  

 

 

Anche questa costruzione è frutto delle tendenze neoclassiche, visibili nella razionalità e nella semplicità delle linee del loggiato che si inserisce nell’ambiente naturale, slanciando nello spazio aperto le arcate del portico e del vestibolo centrale, sostenute da elementi di gusto antico come le colonne e i capitelli che poggiano su alti piedistalli. Si fronte all’entrata vi è poi una cappella isolata, sorretta da due colonne doriche, che custodisce la tomba del marchese Ferdinando Cavriani e della moglie, anch’essa di impostazione classica.

 

   

 

La chiesa

 

 

 

La parrocchia