Articoli Sustinentesi

 

Le Energie: fonti, impieghi, perdite, rifiuti, inquinamenti

 

Home > Articoli

[Dettaglio del convegno e documentazione degli interventi]

A.D.A.S. SUSTINENTE ORGANIZZA PER TUTTI I CITTADINI ATTENTI 


Sabato 22 gennaio 2011 ore 20:30 alla palestra di via Mons. Trazzi a Sustinente

Le Energie: 
fonti, impieghi, perdite, rifiuti, inquinamenti

  • Limiti dello sviluppo 
  • Aspetti sanitari 
  • Problematiche locali e informazioni



- Un’ora ai relatori per spiegare 

- Due ore al pubblico per chiedere spiegazioni 

Sarà disponibile materiale cartaceo per chi desidera ripensarci a casa 



RELATORI 

- Davolio 

- Dugoni 

- Fraccalini 

- Gaetti 

- Gardini 

- Guerrieri Gonzaga A. 

- Guerrieri Gonzaga O. 

- Michelini 

- Negrini

_______________________________________________


Questo Convegno “LE ENERGIE: fonti, impieghi, sprechi, scarti, inquinanti, aspetti sanitari; il presente: aspetti positivi e negativi; sviluppo sostenibile e prospettive – c’è possibilità di fare qualcosa?” promosso da ADAS (Tab. 1) cerca di fornire ai cittadini in una carrellata sintetica a più voci strumenti di conoscenza minima per discutere dell’ENERGIA ed UTILIZZARLA AL MEGLIO, considerando la situazione attuale e le prospettive in un’ottica tecnica e sociale. 

- l’ENERGIA perché e quale; (Tab. 2) dove la troviamo, in quali forme (endogena, esogena; storiche, rinnovabili; continue/discontinue (Tab. 3) come la utilizziamo (Alimentazione/Sviluppo/Benessere) e come ne perdiamo;
- il RENDIMENTO nelle trasformazioni energetiche e negli impieghi;
- il BENESSERE ECCEDENTE IL BISOGNO: alimentazione, comodità (riscalda-mento-raffreddamento), trasporti;
- SPRECHI, INQUINAMENTI, RIFIUTI: conseguenze e possibili azioni da adottare per miglioramenti;
- La SALUTE: differenze di velocità fra il progresso dello sviluppo con le sue conseguenze e l’adeguamento della natura umana: cosa ci dice la medicina.

È un incontro con nove relatori su argomenti collegati fra loro in sequenza (Tab. 4):

Odoardo Guerrieri Gonzaga
Apertura. 01-GUERRIERI_GONZAGA_ODOARDO-apertura.pdf


Francesco Dugoni (direttore di AGIRE scarl Mantova): 
Le fonti energetiche a termine e rinnovabili. 02-DUGONI.pdf


Luigi Gardini (Noi, Ambiente e Salute): 
Energia Nucleare: tipi, impieghi, rischi, disponibilità. 03-GARDINI.pdf


Fausto Fraccalini (resp. produzione pastificio): 
Impieghi delle energie a livello mondiale. 04-FRACCALINI.pdf

Sergio Michelini (ADAS già dirigente Belleli): 
Impieghi delle energie a livello Italia. 05-MICHELINI.pdf

Giulio Davolio (assess. Ambiente Suzzara): 
Accorgimenti per ridurre gli sprechi. 06-DAVOGLIO.pdf

Anzio Negrini (Direttore Area Rifiuti TEA): 
Scarti, rifiuti, raccolta, recuperi, inquinamenti, bilancio energetico. 07-NEGRINI.pdf

Luigi Gaetti, anatomopatologo (ospedale Carlo Poma): 
Aspetti sanitari mantovani. 08-GAETTI.pdf

Aliana Guerrieri Gonzaga, IEO Milano: 
Tumori e fattori di rischio; la ricerca oggi. 09-GUERRIERI_GONZAGA_ALIANA.pdf

Odoardo Guerrieri Gonzaga
L’Ambiente: situazione locale e prospettive a livello mondiale.10-GUERRIERI_GONZAGA_ODOARDO-chiusura.pdf11-GUERRIERI_GONZAGA_ODOARDO-extra.pdf

(per il download di tutti gli interventi in formato zip clicca qui).


I relatori, che ringraziamo per il lavoro svolto e la loro disponibilità a titolo gratuito, hanno elaborato i dati che presentiamo da documenti ufficiali quindi riscontrabili.

Preparare questo incontro non è stato semplice, non sarà neppure semplice seguirlo: per questo abbiamo previsto un ampio spazio per domande di approfondimento e preparato per gli interessati della documentazione che riepiloga quanto detto per poterci ripensare a casa. 

Evoluzione della popolazione mondiale dalla preistoria al 2050 in milioni di abitanti e sintesi dello sviluppo (fogli 1/2 , 2/2)

Scopo di queste note è il tentativo di fornire una sintesi della storia e degli eventi che dalla comparsa dell’uomo, 500.000 anni prima di Cristo, ad oggi ci coinvolgono con un ritmo evolutivo sempre più rapido e con mutamenti di abitudini tali da farci perdere la memoria del passato e trovarci impreparati al futuro. 
Le energie che utilizziamo/utilizzeremo sono fondamentali allo sviluppo della Società.


Guida alla lettura degli appunti

1. I periodi considerati sono riferiti a dati stimati o certi sulla popolazione (v. Enciclopedia Garzanti ed. 2006, previsioni Nazioni Unite 2002, rivista The World In 2011). Le altre informazioni sono ricavate da fonti varie o stimate e riepilogano in una data avvenimenti svoltisi in periodi più ampi e sono certamente affetti da manchevolezze che possono venire integrate da ciascun lettore.

2. Occorre tener presente che a livello mondiale si presentano contemporaneamente livelli di sviluppo diversissimi fra i vari paesi del mondo (benessere con sprechi e fame coesistono)

3. I dati relativi all’alimentazione sufficiente/insufficiente della popolazione a livello mondiale sono indicativi, correlati ai tassi % di crescita della popolazione, si pensa l’insufficienza alimentare tenda a decrescere. Tuttavia è probabile che si verificherà un conflitto fra utilizzo delle risorse della Terra (che è finita) per usi alimentari ed altri utilizzi (per riduzione del suolo agricolo e delle foreste, che catturano la CO2, produzioni energetiche, discariche di rifiuti, ecc.).

4. L’indicazione del “benessere eccedente”, da intendersi come sprechi di alimenti, risorse ed inquinamenti, è collegato al numero di abitanti ed è variabile con le condizioni di vita normale ma si prevede dovrà ridursi in % ed in prospettiva anche in valore assoluto.

5. Il contenimento degli inquinamenti (atmosfera, suolo, acqua), quindi anche la manutenzione degli impianti e dei sistemi di depurazione e filtrazione è indispensabile se vogliamo sopravvivere sulla Terra.

6. Il tasso di crescita % annuale della popolazione è riferito al periodo considerato e nelle previsioni ufficiali (Nazioni Unite) tende a decrescere verso il pareggio al 2050.